« News

IMPORTANTE NOVITÀ DA INPS: NASCE IL NUOVO SERVIZIO ON-LINE PER IL RILASCIO-RINNOVO E REVISIONE DELLE INVALIDITÀ, HANDICAP E DISABILITÀ.

Grazie alla modifica del meglio conosciuto “Decreto Semplificazioni” (decreto-legge 76/2020, art.29-ter inserito in sede di conversione dalla Legge 120/20), tutti i procedimenti di accertamento degli stati invalidanti e dell’handicap possono essere definiti attraverso la valutazione su atti. Le Commissioni Mediche Inps infatti sono autorizzate a redigere verbali sia di prima istanza e aggravamento sia di revisione, sulla base dei documenti sanitari inviati dagli interessati. Questo sarà possibile solo in tutti quei casi in cui sia presente una documentazione sanitaria che consenta una valutazione obiettiva.

A fornire precise indicazioni è il Messaggio Inps n.3315 del 1.10.2021, che spiega come la valutazione sugli atti può essere richiesta dal diretto interessato unitamente alla produzione di documentazione sanitaria adeguata; la Commissione INPS di accertamento valuterà la documentazione sanitaria trasmessa che dovrà essere inviata esclusivamente in formato PDF e di dimensioni non superiori a 2 MB per documento. Solo qualora Inps dovesse ritenerla non sufficiente per una valutazione obiettiva, l’Istituto provvederà a convocare l’interessato a visita diretta.

Questa nuova procedura consente alle Commissioni Mediche INPS di snellire il procedimento di verifica sanitaria, agevolare l’accertamento nei casi di pazienti particolarmente gravi come nel caso dei pazienti affetti da fibrosi cistica e implementare una modalità accertativa che tenga conto anche dell’attuale contesto pandemico.

Qualora i cittadini avessero già presentato una domanda di invalidità civile, di handicap, disabilità, o avessero già ricevuto una comunicazione dall’Istituto riguardante una revisione, potranno chiedere di essere valutati agli atti inoltrando la documentazione sanitaria come previsto, appunto, dell’articolo 29-ter del citato decreto-legge n.76/2020.

 

Per qualsiasi approfondimento, ti invitiamo a contattare il Servizio Sociale LIFC al numero 800 912 655, la dottoressa Vanessa Cori sarà lieta di aiutarti.