News

Indietro

Bonus energia elettrica: novità 2017 e procedure per richiederlo subito

Anche per il 2017 è previsto il ‘Bonus Luce Sconto Bolletta Elettrica’, l’agevolazione rivolta alle famiglie numerose in condizione di disagio economico e alle persone con disagio fisico per grave patologia, costrette all’utilizzo di apparecchiature elettromedicali indispensabili per la loro vita. 

Tale agevolazione è stata introdotta grazie al DM 28/12/2007 ‘Determinazione dei criteri per la definizione delle compensazioni della spesa sostenuta per la fornitura di energia elettrica per i clienti economicamente svantaggiati e per i clienti in gravi condizioni di salute’, mentre con il DM 13/01/2011 ‘Individualizzazione delle apparecchiature medico-terapeutiche alimentate ad energia elettrica necessarie per il mantenimento in vita di persone in gravi condizioni di salute’ vengono elencate le tipologie di apparecchiature medico-terapeutiche rientranti nell’agevolazione (alimentate ad energia elettrica e necessarie per l’esistenza in vita di persone in gravi condizioni di salute).

Novità di quest’anno è la percentuale di sconto sulla bolletta elettrica, che è passata dal 20% del 2016 al 30% del 2017. Inoltre più famiglie potranno accedere all’agevolazione, sia per la bolletta elettrica che per quella del gas: infatti il limite ISEE per accedere al Bonus passa dai precedenti 7.500,00 euro al nuovo limite di 8.107,50 per le famiglie con meno di tre figli a carico o per nuclei familiari in cui viva un malato grave che necessita di macchine elettromedicali per il mantenimento in vita (in questo caso senza limiti di residenza o potenza impegnata). Per i nuclei familiari con più di 3 figli il reddito massimo per usufruire di queste agevolazioni non deve superare i 20.000,00 ISEE.

COME FARE RICHIESTA?

Per richiedere il Bonus energia elettrica 2017 bisogna presentare domanda presso il proprio comune di residenza o presso i CAF, utilizzando l’apposita modulistica. Alla domanda occorrerà allegare: 

  • Documento di identità
  • Eventuale allegato D di delega (se la domanda è presentata da un delegato e non intestatario della fornitura)
  • Modulo A compilato
  • Attestazione ISEE in corso di validità e Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU)
  • Allegato CF con i componenti del nucleo ISEE

E’ inoltre necessario avere a disposizione informazioni reperibili in bolletta o nel contratto di fornitura, come la potenza impegnata o disponibile della fornitura ed il codice POD (identificazione del punto di consegna dell’energia). Una volta inoltrata la richiesta è possibile controllare lo stato di avanzamento della pratica sul sito www.bonusenergia.anci.it nella sezione ‘Accesso al Sistema’ ed inserendo le proprie credenziali rilasciate con la ricevuta della domanda.

IL RINNOVO

Il cittadino che intende richiedere il rinnovo del bonus e che crede di avere ancora i requisiti per presentare domanda o che vuole solo comunicare eventuali variazioni del nucleo familiare può farlo entro un mese prima della scadenza annuale. Per i malati gravi invece, il bonus è attivo senza interruzione cioè senza necessità di chiedere il rinnovo. Nel caso di aumento delle apparecchiature medico-terapeutiche salvavita che il soggetto utilizza, si potrà presentare domanda di adeguamento del bonus dal 1 gennaio 2016.

L’EROGAZIONE

Il Bonus luce-energia elettrica è valido per 12 mesi e viene erogato in bolletta non prima di 2 mesi dalla presentazione della domanda; lo sconto invece – cioè la riduzione nelle bollette riferite ai consumi, sarà visibile nei successivi 12 mesi. Pertanto, su ogni fattura bimestrale sarà visibile la quota di sconto e riduzione del Bonus per la parte relativa ai consumi. Per conoscere i nuovi importi dei Bonus occorrerà attendere l’aggiornamento dell’AEGG (Autorità per l’Energia Elettrica e Gas).

COSA SUCCEDE SE SI CAMBIA GESTORE DI ENERGIA ELETTRICA?

Nel caso in cui la persona decida di cambiare gestore di energia elettrica, il Bonus sociale continuerà ad essere attivo senza alcuna interruzione fino alla sua validità.

 

© 2017 LIFC Lega Italiana Fibrosi Cistica - ONLUS - Viale Regina Margherita, 306 00198 Roma | Codice Fiscale 80233410580.